Nov 16, 2018

Posted by moderatore in News | Comments Off

A Padova per le celebrazioni del centenario della Grande Guerra

Padova, Giornate di Museologia Medica SISM, 9 novembre 2018, Museo Militare della Terza Armata, chairlady (in piedi) prof.ssa Francesca Vannozzi- Univ. di Siena

Nel segno delle celebrazioni per la Grande Guerra si rafforza il sodalizio tra lo Studio Firmano e l`Università di Padova dove si sono appena svolte in data 9-10 novembre le Giornate di Museologia Medica- SISM. Il convegno è stato ospitato in sedi militari come il Museo della Terza Armata nel centro storico della citta` di Padova e presso il Dipartimento di Medicina Legale-Ospedale Militare. Tema al centro delle giornate “Le collezioni pubbliche e private di cultura materiale della medicina della Grande Guerra” presiedute dal prof. Maurizio Rippa Bonati, docente di storia della medicina dell`universita` di Padova – socio dello Studio Firmano- coordinatore del comitato scientifico delle giornate e membro del comitato d`ateneo per il centenario della Grande Guerra. Lo Studio Firmano ha partecipato con una relazione dal titolo “ La Grande Guerra ed assistenza sanitaria della Croce Rossa Italiana: Testimonianze materiali e documentarie dalla collezione Gigliucci dello Studio Firmano” del dr. Andrea Vesprini e della dr.ssa Fabiola Zurlini, presentata nella sessione moderata dalla prof.ssa Francesca Vannozzi dell`Università di Siena, coordinatrice della sezione di museologia medica e socia dello Studio Firmano.

Studio Firmano, collezione Gigliucci – scatola di Porzia Gigliucci con cimeli della Grande Guerra

La Grande Guerra ha attraversato tra il 1915 ed il 1918 l`intera famiglia Gigliucci: Mario, figlio di Giambattista Gigliucci e Clara Novello, partecipò alla Grande Guerra quasi settantenne, il figlio Donatello fu tenente degli alpini nella III Armata sul Carso, le figlie Nerina e Bona Gigliucci furono volontarie della C.R.I.. Nerina ha lasciato numerose testimonianze documentarie – epistolari, biografie, diari – della Grande Guerra, al punto da essere definita la “biografa” delle volontarie fiorentine della C.R.I, materiale bibliografico che e` attualmente conservato presso lo Studio Firmano unitamente ad una collezione di carattere museale composta da cimeli di guerra, divise e cappelli, schegge di granata, cartoline, fotografie, medaglie – pazientemente raccolti e conservati dalla zia paterna di Nerina, Porzia Gigliucci.

Mostra "Monterubbiano per la Grande Guerra e per la Croce Rossa Italiana" che sarà aperta tutti i sabati e domeniche e nei giorni festivi alle ore 10.00/12.30 - 16.00/19.30, fino al 6 gennaio 2019

Ciò a testimonianza della ricchezza della storia di questa nobile famiglia fermana e del patrimonio che essa ha lasciato allo Studio Firmano. Alcuni esemplari della collezione Gigliucci che documenta la Grande Guerra è attualmente esposta alla mostra “Monterubbiano per la Grande Guerra e per la Croce Rossa Italiana” curata dal dr. Walter Scotucci – medico, pediatra, storico dell`arte, socio dello Studio Firmano – inaugurata presso il Polo Museale S. Francesco lo scorso 4 novembre che resterà aperta fino al 6 gennaio 2019. La mostra raccoglie documenti, fotografie, oggetti della Grande Guerra e della C.R.I tra cui strumenti per il primo soccorso sul campo di battaglia come lettighe e portantine. Iniziative ed eventi organizzati per non dimenticare la Grande Guerra e il sacrificio di migliaia di giovani per la patria e per riscoprire pagine inedite di storia – non soltanto medica – della città di Fermo e del suo territorio.

La Direzione dello Studio Firmano

Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Comments are closed.