Attività Scientifica

Lo Studio Firmano per la Storia della Medicina e della Scienza, come da Statuto, promuove e sostiene la ricerca scientifica in ambito storico-medico, con approccio scientifico interdisciplinare che spazia dalla storia della formazione, alla storia dell’arte, alla storia della bibliografia, del libro e della letteratura, fino alla storia del diritto e delle dottrine giuridiche in relazione alla bioetica.

Particolare attenzione viene riservata sia alla documentazione che alla ricerca storico-medica locale, in considerazione anche del ruolo di eccellenza che l’Istituto di Ricerca riveste a livello regionale e nazionale e del patrimonio bibliografico ed archivistico che esso conserva.
Come prospettive di ricerca particolarmente innovative si evidenziano la storia professionale del medico come esito di indagini interdisciplinari tra la storia della medicina e della formazione e la storia dell’assistenza sanitaria con particolare attenzione rivolta al ruolo svolto dagli ordini e dalle congregazioni religiose in età medievale e moderna.

Responsabile della ricerca è la dr.ssa Fabiola Zurlini, Vice-Direttore dell`Istituto, storica della medicina. La dr.ssa è dottore di ricerca in Storia della Formazione, collabora con il C.E.S.C.O  dell`Università degli Studi di Macerata ed è Honorary Research Fellow presso il Wellcome Trust Centre of the History Medicine at the University College of London.

Fabiola Zurlini e` autrice di numerosi saggi e contributi (link alla pagina delle pubblicazioni) sulla storia della medicina di corte, sulla formazione medica e sulla storia della bibliografica medica in Età Moderna.

La presenza presso l`Università degli Studi di Macerata della  Facoltà di Beni Culturali, Dipartimento di Beni Culturali favorisce da stimolo per gli studi orientati alla storia dell’iconografia medica, delle collezioni di interesse artistico storico-medico e dei musei di storia della medicina con un approccio innovativo e moderno dedicato al management museale.

La storia della bibliografia medica e quella materiale del libro medico in età medievale e moderna ha trovato, fin dalle origini dello Studio Firmano, particolare linfa nel ricco patrimonio librario conservato presso la Biblioteca Civica “Romolo Spezioli” e specificatamente nella collezione libraria del medico personale della Regina Cristina di Svezia, il fermano Romolo Spezioli (Fermo, 1642 – Roma, 1723). Si vedano le pubblicazioni di Fabiola Zurlini sul medico fermano Romolo Spezioli.

Nel contesto dei rapporti culturali e scientifici con istituzioni europee si evidenzia in particolare la collaborazione scientifica avviata con il Wellcome Trust Centre for the History of Medicine at University College of London e con la Wellcome Library for the History of Medicine.
Tra i Soci Onorari lo Studio Firmano vanta anche il prof. Vivian Nutton, autorità scientifica di fama mondiale, professore emerito di storia della medicina presso il Wellcome Trust Centre for the History of Medicine at University College of London ed Honorary Fellow del Selwyn College di Cambridge.

Lo Studio Firmano ha avviato in questi anni molteplici rapporti culturali e scientifici con la Svezia, annoverando tra i Soci Onorari anche il fermano conte Giulio Cesare Vinci Gigliucci, già Ambasciatore d’Italia a Stoccolma e tra i soci ordinari la fermana prof.ssa Vera Nigrisoli Wärnhjelm, docente di lingua e cultura italiana presso l’Högskolan Dalarna in Svezia, studiosa dei fermani alla corte romana della Regina Cristina di Svezia tra cui figurano i medici fermani Cesare Macchiati e Romolo Spezioli.

Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks